Non sempre più grosso è meglio…

Non sempre più grosso è meglio…

5 Febbraio 2018

La sicurezza di una inferriata non si misura dal diametro delle barre con cui è costruita.

Anche se il titolo può sembrarti fuori luogo, ti assicuro che molto spesso questo è uno dei parametri che vengono usati per confrontare i prodotti di diversi fornitori.

In realtà è un errore da principiante, spesso sei un neofita, noti per prima cosa le barre verticali che compongono la grata e più grossa è questa e più ti dà un senso di sicurezza. Molte questa idea ti viene suggerita dal venditore, in buona fede perché è poco esperto, o ancora peggio con intenzione da chi usa questo stratagemma costruendo grate senza logica o certificazione, senza mettere al sicuro il proprio cliente.

Tutto nasce dal fatto che le prime grate erano costruite da fabbri che dovevano tenere fuori i “ladri di galline” o i nemici. Queste grate venivano murate mentre si costruiva l’immobile da proteggere.

Da quella tradizione e dall’istinto naturale di protezione, che ci spinge a mettere più ostacoli tra noi ed un possibile pericolo, sono figlie tutte quelle inferriate fatte da fabbri che saldano ferri senza cognizione di causa, facendo nascere anche a te la sensazione sgradevole di sentirsi chiuso in prigione.

Certo, perché diciamoci la verità: a nessuno piace avere alle finestre delle sbarre che ti fanno vedere il cielo a quadretti.

Le inferriate le metti perché devi proteggere te e la tua famiglia, perché non vuoi che tua moglie quando è a casa da sola si ritrovi con un malintenzionato in camera da letto, poiché ha lasciato una finestra aperta per far cambiare l’aria alla stanza. O quando vuoi dormire con le finestre aperte in estate, senza svegliarti nel pieno della notte per le urla dei tuoi figli che hanno un estraneo in cameretta.

Se ti sembra che stia esagerando, prova a comprare qualche giornale e a leggere la cronaca e poi mi saprai dire.

Ma tornando alle dimensioni… delle barre, per evitare la spiacevole sensazione di oppressione che possono dare le inferriate, ho una bella notizia per te: oggi non lavoriamo più sulle dimensioni, anzi.

Una inferriata progettata con i più moderni software ha un impatto minimo esteticamente, si usano barre studiate in modo che non si notino. Si lavora sui sistemi di fissaggio, con installazione fatta da specialisti, sistemi integrati di allarme e soprattutto valutazione del rischio con progettazione fatta su misura per te.

Ricorda: non basta tirare due misure alla finestra e costruire la grata da installare. Bisogna tener conto di cosa c’è attorno, il tipo di uso, la facilità e/o difficoltà di lavorare su quella inferriata da parte del possibile ladro. Insomma, ci vuole un professionista… altrimenti ti ritrovi con due ferri saldati, nessuna o poca sicurezza e soldi buttati.

SE NON TI SENTI AL SICURO, SIGNIFICA CHE NON LO SEI 

 

 

Condividi