Grate di Sicurezza e Detrazioni Fiscali 2018

Grate di Sicurezza e Detrazioni Fiscali 2018

21 Febbraio 2018

Detrazioni fiscali 2018 per le Grate di Sicurezza

Cosa sono le detrazioni Fiscali ?

Le Grate di sicurezza rientrano nelle detrazioni fiscali sugli interventi di ristrutturazione edilizia è disciplinata dall’art. 16-bis del Dpr 917/86 e consiste in una detrazione Irpef. inizialmente era del 36% ma dal 26 giugno 2012 al 31 dicembre 2018 è possibile usufruire di una detrazione più elevata (50%) e il limite massimo di spesa è di 96.000 euro.

La detrazione comprende l’intero importo I.v.a compresa e deve  essere ripartita in 10 quote annuali di pari importo.

Esempio:  per una spesa di € 5000,00 per le vostre Grate di Sicurezza iva compresa, il valore da detrarre sarà di € 250,00 annuo per 10 anni

 

 In che modo rientrano le Grate di sicurezza nella ristrutturazione edilizia ?

Le grate di sicurezza rientrano come sistemi di sicurezza per prevenire atti illeciti da terzi, come spiega la Agenzia delle entrate nel elenco dei lavori detraibili.

Lavori relativi all’adozione di misure finalizzate a prevenire il rischio del compimento di atti illeciti da parte di terzi. Per “atti illeciti” si intendono quelli penalmente illeciti (per esempio, furto, aggressione, sequestro di persona e ogni altro reato la cui realizzazione comporti la lesione di diritti giuridicamente protetti). In questi casi, la detrazione è applicabile unicamente alle spese sostenute per realizzare interventi sugli immobili.

Non rientra nell’agevolazione, per esempio, il contratto stipulato con un istituto di vigilanza.

 

Cosa serve per detrarre le grate di sicurezza al 50% ?

Per detrarre le Grate di sicurezza bisogna che il prodotto installato sia VERAMENTE DI SICUREZZA CERTIFICATA.

Pagare le spese detraibili tramite bonifico bancario o postale, da cui devono risultare la causale del versamento, il codice fiscale del soggetto beneficiario della detrazione e il codice fiscale o numero di partita Iva del beneficiario del pagamento.

Per le grate di sicurezza non è obbligatorio l’invio la comunicazione all’Azienda sanitaria locale competente per territorio, prima di iniziare i lavori, questo obbligo si applica soltanto in materia di sicurezza sui cantieri.

Chi puo detrarre le Grate di Sicurezza ?

Le grate di sicurezza le possono detrarre i seguenti soggetti:

  • il proprietario o il nudo proprietario
  • il titolare di un diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione o superficie)
  • l’inquilino o il comodatario
  • i soci di cooperative divise e indivise
  • i soci delle società semplici
  • gli imprenditori individuali, solo per gli immobili che non rientrano fra quelli strumentali o merce.

Hanno diritto alla detrazione, inoltre, purché sostengano le spese e siano intestatari di bonifici e fatture:

  • il familiare convivente del possessore o detentore dell’immobile oggetto dell’intervento (il coniuge, i parenti entro il terzo grado e gli affini entro il secondo grado) e il componente dell’unione civile
  • il coniuge separato assegnatario dell’immobile intestato all’altro coniuge
  • il convivente more uxorio, non proprietario dell’immobile oggetto degli interventi né titolare di un contratto di comodato, per le spese sostenute a partire dal 1° gennaio 2016.

Quali documenti devo consegnare per avere la detrazione del 50%?

I documenti da consegnare al tuo commercialista o al tuo Caf. per la dichiarazione dei rediti 2019 sono soltanto 2:

  1. Copia del venuto pagamento Bonifico Bancario o simile rilasciato dalla nostra finanziaria in caso di pagamento rattizzato.
  2. Fattura con descrizione dei lavori e materiali per  la messa in sicurezza della abitazione

In oltre questi documenti occorre conservarli per 10 anni in caso di un eventuale richiesta da parte degli uffici.

 

Come posso avere un prodotto di sicurezza veramente Sicuro e Garantito ?

Se hai intenzione di installare delle Grate di sicurezza nella tua casa; ma non sai a chi rivolgerti, ti consiglio di scaricare la mia Guida ti aiuterà a capire come orientarti evitando:

  1. Di buttare via dei soldi in prodotti vecchi e obsoleti.
  2. Capire quali sono i punti deboli della tua casa e come intervenire
  3. Perche le classi antieffrazione sono superate.
  4. I prodotti per la sicurezza residenziale più efficienti.
  5. Come risolvere definitivamente il problema dei LADRI.

Se invece sei ancora dell’idea che una grata economica e montata con tasselli e cerniere comuni basti a farti dormire tranquillo, credo di essere onesto nel dirti che GrataAlarm™ non è un prodotto adatto alle tue esigenze.

Infatti non è sufficiente installare delle Grate o un  Allarme per essere al sicuro ma, è necessario uno studio approfondito della Sicurezza Quotidiana e una posa qualificata.

Il sistema GrataAllarm™ è semplice, ma geniale. Il suo compito è di allertarti molto prima che ci sia l’irruzione in casa tua.

Grazie all’esperienza di 20 anni sul campo e ai continui test, abbiamo affinato una serie di procedure e controlli che ci permettono di certificare la vostra Sicurezza Quotidiana. Perché è inutile avere un buon prodotto ma non usarlo nel modo giusto!

SE NON TI SENTI AL SICURO, SIGNIFICA CHE NON LO SEI 

 

Andres Poletti

GratAlarm™  by Explorer 

Arcore Via Matteotti, 3 Prov. Monza Brianza

 

 

 

 

 

Condividi